Rapporto di sostenibilità

Foto credits immagine: Tommaso Rubechi
Benvenuti all’interno del nostro Rapporto di Sostenibilità. Lo scopo della digitalizzazione del Rapporto è stato non solo quello di agevolare la lettura dei dati in maniera più interattiva, ma anche quello di permettere un aggiornamento costante dei dati, e ridurre dell’80% la carta che sarebbe stata dedicata alla stampa dello stesso. Questo Rapporto di Sostenibilità quindi non rappresenta soltanto un simbolo di trasparenza costante, ma anche una risposta più ecosostenibile alla stampa di carta non necessaria.
Ivana Ciabatti

Lettera ai partners

Gentilissimi collaboratori,
Italpreziosi presenta il report sulla sostenibilità, a seguito di un anno duro e difficile per tutta l’industria e la comunità nazionale e internazionale. Il 2020 è stato un anno caratterizzato dall’emergenza sanitaria da COVID-19, un evento imprevedibile che ha modificato ed influenzato la nostra vita con forti ripercussioni sul sistema sociale, economico e finanziario. A tutela della salute dei nostri collaboratori abbiamo prontamente risposto per fronteggiare l’emergenza sanitaria, adottando tutte le misure di controllo e prevenzione necessarie, creando un’unità di crisi speciale per affrontare il tema. Le sfide sono state molte, e noi abbiamo continuato nel nostro cammino di sostenibilità ancor di più, perché è in momenti bui che serve più coraggio e più investimenti per creare nuove possibilità, e soprattutto positività. In un anno dove il 70% delle persone ad avere perso il lavoro sono state donne, noi ne abbiamo assunte. In un anno dove il benessere sociale è diminuito, abbiamo supportato iniziative per combatterlo sia all’interno dell’impresa che all’esterno.
Da sempre, e specialmente in momenti di crisi come quello del 2020, ho fatto del percorso sostenibile e del capitalismo umanistico la guida del mio cammino di imprenditrice. Con il nostro percorso sostenibile vogliamo promuovere un futuro più equo ed armonioso, rispettoso dell’ambiente, delle risorse del pianeta, della dignità umana valorizzando l’educazione, la formazione e la sensibilizzazione. Credo che la sostenibilità sia un patto sociale con le generazioni future in quanto con questo cammino, nel nostro piccolo, vogliamo soddisfare i bisogni della generazione presente senza compromettere la capacità delle generazioni future di far fronte ai propri bisogni.
Parlare di oro etico rappresenta per me un argomento molto caro e vorrei ricordare che tramite GoldLake IP, già nel 2007, siamo stati tra i primi al mondo ad affrontare questi temi e soprattutto a metterli in pratica con una tracciabilità totale dell’oro dall’estrazione al gioiello, concludendo un contratto di fornitura in esclusiva con Cartier. L’etica rappresenta un modo di agire, un fare concreto nella realtà quotidiana, l’etica è una parola spesso usata a sproposito perché è molto più facile pronunciarla che metterla in pratica. Hanno contribuito a formare questa visione la mia infanzia ed il mondo contadino dove sono nata, i grandi valori che mi hanno trasmesso i miei genitori che vanno dall’impegno per la vita, il rispetto verso gli altri e di tutto quello che ci circonda.
Valori veri che rappresentano la mia ricchezza e che non mi faranno mai sentire sola e su tali basi è nato il “mio capitalismo umano” con al centro l’uomo cercando di dare dignità economica e morale. Nel contempo cerco di promuovere queste pratiche affinché più persone ne vengano a conoscenza. Poniamo sempre la persona al centro del nostro lavoro garantendo l’eccellenza dei servizi che offriamo ai nostri clienti e fornitori, mantenendo un’attenzione particolare al dialogo con le comunità in cui siamo presenti, consapevoli che il vero valore del nostro lavoro risiede nel livello di miglioramento della qualità di vita che riusciamo portare a loro.
Sono proseguite le partnerships e le attività con istituzioni internazionali volte sia alla tracciabilità che al miglioramento di vita di alcune comunità di estrazione dell’oro, con l’obiettivo di far uscire i piccoli minatori dall’illegalità, garantendogli un guadagno, una formazione ed un’esistenza sicura e dignitosa. Grazie alla nostra costante innovazione, professionalità, il grande impegno sostenibile, Italpreziosi è sempre più un partner di fiducia ed importante nel mondo dei metalli preziosi.

Siamo un’azienda che ha fatto dell’eccellenza il proprio credo e che sull’eccellenza ha costruito il proprio successo grazie a qualificate professionalità che trovano in Italpreziosi la possibilità di esprimere le loro capacità e vedere riconosciuti i propri meriti.

Questo report descrive come operiamo in un contesto globale sempre più complesso e come l’integrità verso regole e comportamenti responsabili rappresenti il nostro percorso per la conduzione del nostro business perché quanto sopra è insito nel nostro DNA, non solo per supportare la nostra reputazione ma anche per rafforzare la competitività ed essere considerati un partner su cui poter far affidamento. Molto è stato fatto e tanto ancora è da fare, ma le sfide fanno parte della nostra storia e con molta determinazione e passione ogni giorno contribuiamo a costruire un futuro migliore.

Non posso non rivolgere un ringraziamento ad ognuno dei nostri collaboratori per aver abbracciato la cultura della sostenibilità grazie al loro impegno, determinazione, umiltà, passione e responsabilità che hanno messo in campo in questo nostro percorso, fiduciosi che tutti insieme possiamo contribuire in qualche modo al miglioramento, anche se piccolo, delle condizioni economiche e morali dell’essere umano.

Ho sempre immaginato di far sì profitto, però con etica, dignità, morale e tanta energia

Buona lettura, Ivana Ciabatti,
Presidente del CdA e Amministratore Delegato di Italpreziosi

Il nostro impegno

Per oltre 38 anni la nostra missione è stata quella di essere un punto di riferimento per i nostri stakeholder all’interno della catena di approvvigionamento di metalli preziosi, offrendo eccellenza, qualità, sicurezza, innovazione e affidabilità.

Per i nostri stakeholder intendiamo: dipendenti, comunità locali, clienti, fornitori, istituzioni, soci, organizzazioni, società, associazioni e concorrenti. Vogliamo continuare a creare valore con prodotti e servizi di altissima qualità e affidabilità, con l’obiettivo di contribuire a una migliore industria dei metalli preziosi, per tutti. Difatti, per noi è importante valorizzare ogni parte della catena di approvvigionamento, dal minatore, al fornitore, alle nostre persone, fino al cliente finale, e non solo: per noi anche l’ambiente, la biodiversità, l’acqua e il clima rappresentano attori fondamentali e devono essere preservati e valorizzati non solo per noi, ma soprattutto per le future generazioni.

Per questo, lavoriamo giorno per giorno per continuare ad essere un’azienda di riferimento nel commercio, recupero e raffinazione dei metalli preziosi, rafforzando la nostra posizione e la competitività internazionale attraverso processi di integrazione, cooperazione e acquisizione. La sinergia con i nostri stakeholder è e sarà fondamentale per avanzare nella nostra agenda sostenibile.

I nostri standard e le nostre policy sono in linea con l’Agenda 2030 delle Nazioni Unite, sui Sustainable Development Goals (SDGs), che da sempre caratterizzano la nostra attività, ed oggi più che mai. Dialoghiamo e collaboriamo con le nostre controparti per condividere e valorizzare gli standard che volontariamente seguiamo e che siamo convinti possano cambiare l’andamento dell’industria rendendola ancor più responsabile. Ciò sarà possibile solo attraverso una sincera collaborazione e una trasparente informazione, che permetteranno l’incremento di pratiche migliori.

Il nostro Rapporto di Sostenibilità si basa sul Global Reporting Initiative (GRI), versione Core, ed è in linea con il Global Compact delle Nazioni Unite e gli SDGs. L’obiettivo è quello di mostrare i progressi che abbiamo compiuto fino ad oggi e delineare i nostri obiettivi per i prossimi anni, in un’ottica di costante miglioramento.

The sustainable development goals

Obiettivi globali per lo sviluppo sostenibile

L’agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite, presentata a settembre 2015, identifica i 17 Sustainable Development Goals (SdGs) che rappresentano obiettivi comuni di sviluppo sostenibile sulle complesse sfide sociali attuali e costituiscono riferimento per le attività dell’ISPRA.

01

L’impresa

Italpreziosi lavora e collabora con stakeholder in più di 25 paesi nel mondo e possiede partecipazioni in varie compagnie attive nella filiera dei metalli preziosi.

02

Un approcio sostenibile
Da oltre 38 anni la nostra missione è essere il punto di riferimento per i nostri clienti all’interno della filiera dei metalli preziosi offrendo eccellenza, qualità, sicurezza, innovazione e affidabilità.

03

Creazione di valore per i nostri stakeholders

La creazione di valore per i nostri stakeholder e shareholders rappresenta un fattore importante per la nostra attività.

04

Tutela dell’ambiente in cui viviamo e operiamo

Descrive la sfida che ormai da più di tre decadi Italpreziosi ha intrapreso. L’ambiente rappresenta uno degli aspetti più fondamentali nel dare forma alle nostre attività nei luoghi dove viviamo e operiamo.

05

Valorizzazione costante delle nostre persone

Per noi far convivere il valore economico con quello umano in ogni attività è un fattore fondamentale. Le nostre persone sono la nostra forza e rappresentano un asset cruciale nelle nostre attività.

06

Trasparenza e sostenibilità nella nostra filiera

Per Italpreziosi responsible sourcing significa garantire tracciabilità e trasparenza. Le rigorose procedure interne di due diligence assicurano un controllo continuo della catena di approvvigionamento dei metalli preziosi. 

07

Obiettivi

Continuare a creare valore aggiunto per i nostri shareholders e stakeholder, supportando lo sviluppo locale, dove operiamo e viviamo.

08

Riferimenti GRI

Questo Rapporto di Sostenibilità rappresenta un grande passo per Italpreziosi, che ha silenziosamente operato nel modo più sostenibile supportando i propri stakeholder.