02

UN APPROCIO SOSTENIBILE

Sostenibilita’ come
Visione olistica

Da oltre 38 anni la nostra missione è essere il punto di riferimento per i nostri clienti all’interno della filiera dei metalli preziosi offrendo eccellenza, qualità, sicurezza, innovazione e affidabilità. Ci ispiriamo ai principi di conformità, eticità, trasparenza, confidenzialità ed integrità, adottando i più elevati standard e linee guida internazionali nella gestione delle proprie attività in tutti i contesti in cui operiamo.
Consideriamo la sostenibilità come il motore di un processo di miglioramento continuo che garantisce i risultati nel tempo ed il rafforzamento delle performance economiche e della nostra reputazione.
La salvaguardia dell’ambiente, la tutela e la promozione dei diritti umani, il rispetto di standard del lavoro sicuri ed equi, anche attraverso l’innovazione tecnologica, rappresentano i principi fondanti del nostro modo di operare, in linea con l’Agenda 2030 delle Nazioni Unite.
L’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite è stata presentata nel 2015. Rappresenta un’importante presa di consapevolezza dell’intera comunità internazionale che si è finalmente impegnata nel collaborare e nel lavorare ogni giorno per raggiungere i 17 obiettivi comuni.
Per questo supportiamo l’iniziativa, in linea con i valori della nostra azienda in una visione olistica di sostenibilità, dove ogni singolo obiettivo deve essere considerato.
Gli obiettivi sono alla base del nuovo Piano Industriale 2020-2025 che accompagnerà Italpreziosi in un percorso verso l’eccellenza grazie al proprio Modello di Business Sostenibile, basato su quattro pilastri.

“Italpreziosi è un’azienda totalmente innovativa dal punto di vista tecnologico, che mette al centro l’uomo, la sua dignità, il suo continuo miglioramento ed il suo benessere, capace di integrare il valore economico a quello umano, attenta e motivata da principi etici con molta attenzione e rispetto dell’ambiente, con emissioni prossime allo 0, rispetto delle risorse del pianeta, per contribuire a lasciarlo in buone condizioni alle prossime generazioni, investendo e valorizzando il territorio circostante con eventi sia nel sociale che nella cultura”

Ivana Ciabatti, CEO di Italpreziosi

Materiality assessment

Ad Italpreziosi siamo consapevoli della centralità di tutti i 17 Sustainable Development Goal (SDGs) ed è per questo che consideriamo la necessità di doverli trattare in maniera olistica e non singola. Ogni obiettivo influenza l’altro, ed è quindi necessario, nei limiti posti dal nostro raggio di azione, includere i 17 obiettivi in ogni nostra attività. Il processo di Materiality Assessment è centrale nella redazione del Rapporto di Sostenibilità. Il processo metodologico ha integrato le seguenti fasi:
Vengono identificati i temi significativi eseguendo un’analisi del contesto di attività e del nostro piano industriale

Sono stati identificati i temi che più che altri avranno un impatto fondamentale sia all’interno che all’esterno delle attività aziendali. Nel fare ciò è fondamentale il coinvolgimento dei nostri stakeholder e l’inclusione delle loro visioni nella nostra

Tutti i temi e gli aspetti identificati e prioritizzati nel rispetto del principio di “completezza”.

Tutti questi valori, oltre ad essere stati fondamentali nella stesura del Rapporto, sono stati i temi cruciali per lo sviluppo del Piano Industriale 2020-2025.

Identificazione
Prioritizzazione
Validazione
Report
Riesame
Coinvolgimento degli stakeholders
Coinvolgere i nostri stakeholders rappresenta un passaggio fondamentale e costruttivo per Italpreziosi per comprendere le proprie performance attuali e future, ma anche per cercare soluzioni per tutte quelle sfide che la nostra industria sta affrontando. La valutazione delle nostre performance insieme ad un’aggiornata valutazione sui temi fondamentali comuni e al dialogo, sono alla base del nostro lavoro quotidiano e della creazione di un valore condiviso nel lungo termine. Regolarmente coinvolgiamo i nostri stakeholders, dal personale, ai fornitori, clienti, comunità locali, istituzioni, associazioni, gruppi dell’industria, stampa, con l’obiettivo di trasmettere in maniera trasparente i nostri valori ed instaurare relazioni di fiducia e promotrici di uno sviluppo sostenibile del nostro settore.
E’ stato effettuato un sondaggio che ha coinvolto tutti i nostri stakeholder, al fine di identificare e concretizzare gli obiettivi comuni.

Temi di rilevanza comune

Nella pagina seguente, possiamo vedere schematizzati tutti quei temi di interesse primario comuni con i nostri stakeholder. Alla luce di questi, abbiamo deciso di sviluppare il rapporto seguendo quattro macro-aree che li raggruppano:

VALORIZZAZIONE
COSTANTE DELLE
NOSTRE PERSONE

TRASPARENZA
E SOSTENIBILITÀ
DELLA NOSTRA
FILIERA

CREAZIONE DI VALORE
PER I NOSTRI STAKEHOLDER

TUTELA DELL’AMBIENTE IN CUI VIVIAMO E OPERIAMO

Principali attività di coinvolgimento
dei nostri Stakeholder

Soci
  • Riunioni periodiche
  • Assemblea dei soci
  • Rapporto di sostenibilitá
  • Rapporto annuale
Consiglio di amministrazione
  • Riunioni periodiche
  • Rapporto di sostenibilitá
  • Rapporto annuale
Management
  • Riunioni mensili con la ceo e i responsabili di reparto
  • Supervisione e applicazione della strategia di sostenibilità e di business
  • Rapporto di sostenibilità
  • Rapporto annuale
Comunità locali
  • Supporto iniziative ed eventi locali e nazionali in diversi ambiti
  • Rapporto di sostenibilità
  • Social network e sito web
Istituzioni e autorità nazionali e internazionali
  • Incontri con rappresentanti politici e istituzionali locali, nazionali e
    internazionali su tematiche del settore
  • Comunicazioni periodiche
  • Collaborazione costante
  • Visite presso la nostra sede
Organizzazioni volontarie e associazioni di categoria
  • Adesione e partecipazione a lbma, rjc, rmi, un global compact, eiti, wgc
  • Collaborazioni e partenariati in progetti con multistakeholder, per la
    Realizzazione di progetti di sostenibilità
  • Partecipazione a tavole rotonde su tematiche del settore
  • Comunicazioni periodiche – eventi, conferenze, seminari e iniziative
    Di formazione su temi di sostenibilità: realizzazione di linee guida e
    Condivisione di best practice
  • Collaborazione costante
  • Visite in azienda
Servizi pubblici
  • Collaborazioni su sicurezza stampa • impatto ambiente
  • Esercitazioni sulla sicurezza regolari
  • Rapporto di sostenibilità
  • Comunicazioni periodiche
Consiglio di amministrazione
  • Comunicazioni aziendali
  • Sondaggio di gradimento periodico
  • Processo di due diligence on boarding
  • Relazioni e confronti attraverso associazione dell’industria
    rapporto di sostenibilità – social network e sito web
  • Visite presso la nostra sede
  • Visite ai nostri client
  • Comunicazione chiara e puntuale, aggiornata
  • Collaborazione per una migliore sostenibilità nella filiera
  • Codice etico e supply chain policy
  • Garantire il miglior servizio
Personale
  • Comunicazioni periodiche sulle novità organizzative
  • Climate work survey periodico
  • Training di aggiornamento e formazione
  • Riunione di coordinamento tra vari reparti
  • Eventi aziendali periodici
  • Rapporto di sostenibilità
  • Social network e sito web
  • Codice etico
  • Sistema di welfare
Concorrenti
  • Comunicazioni aziendali
  • Sondaggio di gradimento periodico
  • Processo di incontri organizzati dalle associazioni
    dell’industria
  • Visite e comunicazioni
  • Collaborazioni in progetti e tavole rotonde per la creazione di
    una filiera più sostenibilee confronti attraverso associazione dell’industria
  • Rapporto di sostenibilità
  • Social network e sito web
  • Visite presso la nostra sede
  • Visite ai nostri clienti
  • Comunicazione chiara e puntuale, aggiornata
  • Collaborazione per una migliore sostenibilità nella filiera
  • Codice etico e supply chain policy
  • Garantire il miglior servizio
Università e istituti locali
  • Supporto ricerca scientifica con unifi
  • Climate work survey periodico
  • Supporto corsi di formazione locali del settore
  • Incontri della nostra ceo con gli istituti di formazione locale
  • Social network e sito web
Stampa
  • Ufficio di relazione con la stampa
  • Social network e sito web
  • Rapporto di sostenibilità

Stakeholders & italpreziosi

Clicca l'immagine per ingrandire
Foto credits immagine: Nikita Casucci