04

CAPITALE UMANO

Temi materiali:

  • Condizioni lavorative dignitose
  • Diversità Equità Inclusione
  • Parità di Genere
  • Istruzione e formazione

Impatti:

  • Promozione della parità di genere e dell’inclusività
  • Salute e sicurezza dei lavoratori
  • Miglioramento del benessere e istruzione dei dipendenti

Aree di rischio:

  • Equità
  • Benessere, Istruzione e formazione

Dipendenti

A fine 2023 il numero di dipendenti è stato 86;
Il numero medio è stato di 85,67
Dipendenti a tempo indeterminato
0
Dipendenti a tempo determinato
0
Dipendenti a tempo pieno
0
Dipendenti part-time
0
Numero Tasso
Nuove assunzioni under 30 22 73,33%
Nuove assunzioni 30-50 6 20,00%
Nuove assunzioni over 50 2 6,67%

La percentuale di turnover complessivo ♀ è stata del 57,2% (come nel 2022)

Il tasso di compensazione del turnover è stato del 150% (nel 2022 160%)

Il turnover complessivo è un indicatore che rappresenta il tasso di rotazione del personale e riflette l’effettiva stabilità e coinvolgimento dei dipendenti nel lungo termine. Tuttavia, per avere una comprensione più profonda di tale indicatore, è necessario comprendere meglio il contesto specifico a cui questo si applica. Nel caso di Italpreziosi ad influenzare particolarmente il dato, sono i nuovi ingressi nel corso dell’anno (29) necessari anche per gestire la divisione acquisita a fine 2022. Le uscite nel 2023 sono in totale 19. L’influenza del numero di dipendenti in ingresso è evidenziata anche dal tasso di compensazione del turnover, che essendo elevato indica un’azienda in fase di espansione.

Benessere e sicurezza

Benessere Fisico

Sosteniamo il mantenimento della salute fisica, incoraggiando scelte che favoriscano un benessere a lungo termine sia sul luogo di lavoro che nella vita di tutti i giorni attraverso l’organizzazione di esterne e team building immersi nella natura, e con la newsletter mensile promuoviamo informazioni anche sulla salute e contenuti nella Bacheca Digitale.

Benessere Emotivo

Offriamo supporto emotivo attraverso strumenti che favoriscono la flessibilità, la consapevolezza e la gestione delle emozioni, aiutando le persone ad affrontare le sfide quotidiane in modo positivo, come attraverso lo Sportello di Ascolto.

Benessere Sociale

Promuoviamo un senso di appartenenza e partecipazione attiva alla comunità, riconoscendo l’importanza delle relazioni interpersonali nel benessere complessivo, attraverso l’organizzazione del premio di Campione della Sostenibilità, ma anche iniziative di team building, e di formazione e informazione interna.

Benessere Finanziario

Ci impegniamo a migliorare il potere di acquisto sia per i singoli individui che per le loro famiglie, fornendo risorse e supporto per una gestione finanziaria responsabile con progetti come il Welfare aziendale.

Programma di Digital Well Being

Il benessere delle nostre persone rappresenta un fattore chiave nelle nostre strategie di business. Nel 2022 è continuato il piano di Welfare aziendale, considerato quale utile strumento per incrementare il benessere dei dipendenti e dei loro familiari.

A fronte dell’emergenza sanitaria del Covid-19, abbiamo aperto un programma di Digital WellBeing, con l’obiettivo di supportare il personale con attività e formazione che potessero sostenere il benessere fisico e mentale a fronte dello stress che un periodo difficile come questo ha implicato.

Nella newsletter mensile sono stati inseriti contenuti legati non solo alla crescita personale, a materiale di studio e lavoro, ma anche temi per migliorare le pratiche nella nostra vita quotidiana: dal nostro rapporto con l’ambiente, alla spesa intelligente, alle buone pratiche sportive ed educazione alimentare, sino a contenuti educativi e di formazione su parità di genere, lotta alle discriminazioni, sensibilizzazione al cambiamento climatiche e a tematiche attuali.

Grazie al miglioramento periodico della situazione è stato possibile anche organizzare situazioni di team building, come il trekking aziendale in occasione della giornata internazionale dell’ambiente.

Welfare

Il benessere dei nostri collaboratori costituisce un fattore chiave nelle nostre strategie aziendali. Nel corso del 2023, abbiamo proseguito con il piano di Welfare aziendale, considerandolo un prezioso strumento per elevare il benessere dei nostri dipendenti e dei loro familiari.
Il Welfare aziendale si configura come un mezzo efficace per soddisfare al meglio le esigenze personali e familiari dei nostri collaboratori, offrendo una serie di benefit senza alcun onere. Tra questi:
  • il rimborso di spese legate all’istruzione Scolastica (iscrizioni / rette per asili, scuole, acquisto libri scolastici, campi solari, ecc.),
  • il rimborso di spese legate all’Assistenza ai familiari,
  • Abbonamenti al trasporto pubblico,
  • Voucher per acquisto di beni in natura (buoni spesa supermercati, buoni acquisto e-commerce, buoni carburante, ecc.), servizi legati al Tempo libero (ingressi a cinema, teatri, abbonamenti ecc.) e Sport (palestre, eventi sportivi, ecc.) e viaggi (pacchetti viaggio, vacanze, hotel, ecc.) check up medici.

Bacheca Digitale

Digitalizzazione è stata la parola chiave dal 2020. Sono proseguite le varie iniziative relative alla Bacheca Digitale aziendale, punto di incontro di tutto il personale, per accedere a:

  • contenuti multimediali per rimanere aggiornati sul mercato ed il settore,
  • corsi online interni di aggiornamento e di crescita professionale,
  • contenuti su sostenibilità, benessere e salute, stili di vita corretti,
  • programma di Digital Well Being,
  • conoscere il personale di ogni reparto,
  • new hire onboarding: sezione dedicata ai neo-assunti,
  • avvisi ed eventi aziendali,
  • policy e regolamenti.

Sportello di ascolto

Dal 2022 è attivo lo sportello di counseling/ascolto, ossia la possibilità per i dipendenti di accedere ad incontri individuali con un coach esperto nell’orario di lavoro.
Ciò al fine di valorizzare le proprie competenze, acquisire una maggiore conoscenza di sé e delle proprie capacità, saper prendere decisioni con maggiore consapevolezza e chiarezza, imparare a gestire lo stress, e superare momenti transitori di difficoltà.

Newsletter mensile

Disponibile per tutti i dipendenti, include contenuti che vanno oltre la crescita personale e il materiale di studio e lavoro. Affrontiamo anche temi volti a migliorare le pratiche nella vita quotidiana, spaziando dal rapporto con l’ambiente alla spesa oculata, alle buone pratiche sportive e all’educazione alimentare. Forniamo inoltre contenuti educativi e formativi riguardanti la parità di genere, l’inclusione delle diversità, la lotta alle discriminazioni, la sensibilizzazione al cambiamento climatico e altre tematiche attuali.

Climate Work Survey

Ogni anno, viene svolto il Climate Work Survey, un sondaggio anonimo per valutare il benessere, il rendimento e i bisogni del nostro team, oltre a vari aspetti riguardanti l’ambiente di lavoro. In linea con lo scorso anno la partecipazione al sondaggio ha riguardato circa il 60% dei dipendenti, confermando l’interesse del personale ad integrarsi nei processi aziendali.

Eventi di Team building

Il team building è un processo finalizzato a migliorare le dinamiche di gruppo e la collaborazione all’interno di un team di lavoro. Si basa sull’idea che un team coeso e ben integrato sia in grado di raggiungere risultati migliori e affrontare sfide in modo più efficace rispetto a gruppi di individui che operano in modo isolato o disorganizzato.
Nel nostro impegno per migliorare il benessere e promuovere un clima collaborativo positivo tra i nostri dipendenti, Italpreziosi annualmente organizza eventi di team building.
Uno di questi è stato il Green Day, una giornata dedicata alla natura presso Camaldoli, che si è svolta nel mese di giugno. Il Green Day non è solo un’occasione per rafforzare il team, ma anche un’opportunità per promuovere i valori di sostenibilità e di rispetto per la natura.
Inoltre, l’8 maggio è stato presentato il Report di sostenibilità 2022 agli stakeholders interni, presso la Casa dell’energia di Arezzo, una location aperta alla cittadinanza come luogo polivalente di aggregazione sociale, con l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini sulle tematiche ambientali e sul mondo dell’energia. Anche questa occasione si è rivelata un importante momento per sensibilizzare il personale alle tematiche ambientali e sociali, e condividere con essi l’impegno dell’azienda.

Salute e sicurezza

Promuoviamo un ambiente di lavoro sicuro e protetto attraverso la salvaguardia della salute dei nostri dipendenti e la diffusione della cultura della sicurezza e prevenzione in azienda.
In linea con gli obblighi di legge, dotiamo ogni stabilimento di un Documento di Valutazione dei Rischi (DVR), per garantire la sicurezza e preservare la salute dei nostri lavoratori. Questo documento identifica e valuta i rischi associati a ogni attività, delineando gli interventi necessari per eliminare o ridurre tali rischi. Per supportare questa missione, implementiamo costantemente interventi di natura tecnica ed organizzativa, che includono:
  • Il rigoroso rispetto delle normative vigenti;
  • Il monitoraggio continuo e la gestione attiva dei rischi e della sicurezza;
  • L’aggiornamento regolare delle metodologie di lavoro;
  • Lo sviluppo e la realizzazione di programmi formativi e di comunicazione per tutti i livelli dell’organizzazione;
  • Incontri periodici con i Responsabili dei Lavoratori per la Sicurezza;
  • La condivisione dei piani di miglioramento e dei risultati conseguiti.

Nell’ambito della valutazione dei rischi e della loro gestione, il Datore di Lavoro collabora con le figure professionali previste dalla legge: il Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP), il Medico Competente e il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS).
Oltre ai preposti, ogni dipendente ha la possibilità, incoraggiata dalla cultura aziendale, di segnalare qualsiasi situazione pericolosa, incidenti mancati ed eventuali non conformità che si potrebbero presentare. I meccanismi di segnalazione sono molteplici e sono esposti nella Policy di reclamo e denuncia delle irregolarità, e comprendono: apposita email dedicata, linea telefonica dedicata, google form presente in bacheca digitale, complaint box installate in tutti gli uffici e possibilità di commenti/riporti al referente HR.
Italpreziosi dispone di un registro dove vengono registrate tali segnalazioni e analizzato il progresso nella risoluzione di esse.
  • Infortuni
    • 0 nel 2021
    • 1 nel 2022
    • 4 nel 2023
Categoria Numero Tasso
Infortuni registrabili 4 5,7
Infortuni gravi 1 1,4
Decessi 0 0
Malattie professionali 0 0
Nel corso del 2023, si sono verificati dei casi (2) che hanno portato a infortuni sul lavoro. Uno di questi ha coinvolto un dipendente ed è stato causato da contatto con un materiale caldo, mentre l’altro ha coinvolto tre dipendenti ed è stato causato da una reazione con sostanze chimiche.
I dati numerici analizzati sono stati valutati al termine dell’esercizio (31/12/2023). I tassi sono stati calcolati secondo le linee guida GRI; la base di ore svolte utilizzata per tali calcoli è 200.000.
Il numero totale di ore lavorative svolte ammonta a 139280,2.
Numero di ore lavorative svolte
0

Gestione della sicurezza sul lavoro

La gestione dei rischi in azienda avviene in conformità con il Testo Unico sulla Salute e Sicurezza sul Lavoro (D.Lgs. 81/08), che rappresenta il quadro normativo di riferimento per garantire la tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori. Questo implica l’adozione di misure preventive e di controllo dei rischi professionali, la formazione del personale, l’elaborazione di procedure operative sicure e il coinvolgimento attivo dei dipendenti nel processo di gestione dei rischi.
I pericoli sono stati identificati e valutati mediante una rigorosa analisi dei rischi, coinvolgendo esperti del settore e utilizzando metodologie approvate, come la valutazione delle esposizioni, l’analisi dei processi e l’osservazione diretta sul campo. La valutazione dei pericoli include l’analisi della correlazione tra la gravità del danno e la probabilità della sua occorrenza.
Sono state attuate diverse azioni mirate per eliminare i pericoli individuati, tra cui l’implementazione di procedure operative standard aggiornate, l’adeguamento e la manutenzione regolare delle attrezzature di lavoro, la formazione del personale su pratiche sicure, la revisione dei processi di lavoro per identificare inefficienze o vulnerabilità, nonché la valutazione continua delle prestazioni e il monitoraggio degli indicatori chiave di sicurezza.

Formazione

Dopo l’occorrenza di alcuni infortuni, verificatisi sul luogo di lavoro, Italpreziosi ha intrapreso una serie di azioni concrete per migliorare il benessere e la protezione dei suoi dipendenti. Uno degli interventi chiave è stato l’aumento delle ore di formazione dedicate alla salute e sicurezza sul lavoro.
Rispetto all’anno precedente, abbiamo più che triplicato il numero di ore destinate alla formazione in materia. Questo aumento non solo dimostra il nostro impegno a garantire un ambiente di lavoro sicuro, ma anche il riconoscimento dell’importanza cruciale della preparazione e della consapevolezza per prevenire incidenti e infortuni sul lavoro.
Le sessioni di formazione sono state progettate per essere interattive e informative, coinvolgendo attivamente i dipendenti per condividere le migliori pratiche, discutere di situazioni reali e identificare potenziali rischi sul posto di lavoro. Oltre alla formazione standard obbligatoria, abbiamo introdotto sessioni specifiche su temi rilevanti emersi dagli incidenti, offrendo approfondimenti e strumenti pratici per affrontare situazioni simili in futuro.
Inoltre, abbiamo istituito programmi di monitoraggio e revisione continua delle condizioni di sicurezza, coinvolgendo sia i dipendenti che la leadership aziendale per identificare e affrontare le aree critiche che richiedono miglioramento.
Il nostro obiettivo è garantire che ogni membro del nostro team si senta al sicuro e protetto sul posto di lavoro, consentendo loro di svolgere le proprie mansioni in un ambiente sicuro e sostenibile.
Continueremo a impegnarci attivamente per migliorare costantemente le nostre pratiche di salute e sicurezza, con l’obiettivo di ridurre al minimo il rischio di infortuni e promuovere il benessere generale dei nostri dipendenti.

DEI / Diversità, Equità e Inclusione

Italpreziosi si impegna a valorizzare ogni tipo di diversità. I principi della non discriminazione, dell’inclusione e della parità di genere ci guidano sia dentro che fuori dall’azienda. Ci adoperiamo per prevenire ed eventualmente individuare e risolvere le situazioni di discriminazione attraverso le nostre politiche, le procedure e nelle abitudini, lavorando per eliminare le disuguaglianze legate alla diversità.

Solo abbracciando un approccio completo e inclusivo, che tenga conto dei diversi aspetti che contraddistinguono l’azienda, è possibile stimolare il massimo potenziale delle persone sia all’interno della nostra organizzazione che nelle relazioni con gli esterni.

SDG5 and Diversity and Inclusion

POLICY DIVERSITY, EQUALITY & INCLUSION

Da novembre 2022 applichiamo i principi della nostra Diversity, Equality & Inclusion Policy.

La policy ha l’obiettivo di delineare principi e linee in guida in materia di inclusione delle diverse forme di diversità, di non discriminazione e di parità di genere. All’interno si trovano le linee guida da implementare attraverso il miglioramento o l’attuazione di processi per la creazione di un ambiente di lavoro libero da discriminazioni, con pari opportunità di genere nell’intero ciclo di selezione, gestione, formazione e carriera del personale, nonché nelle prassi di governance e comunicazione aziendali.

Aree di impegno
  • Governance
  • Processi HR
  • Parità di trattamento e equità remunerativa
  • Formazione e comunicazione
  • Due Diligence e filiera

La policy si allinea alla legislazione vigente, nonché a standard internazionali in materia di diversità, inclusione e parità di genere, alle linee guida UNI ISO 30415 relativa alla Gestione delle risorse umane con approccio alla diversità e all’inclusione e alla Prassi di riferimento UNI/PdR 125:2022 per la parità di genere.

SDG 5 GENDER EQUALITY

La parità di genere è un valore fondamentale per la nostra azienda, La nostra CEO, Ivana Ciabatti, è da sempre stata in prima linea per sostenere iniziative che valorizzano i diritti delle donne, le loro potenzialità, il loro genio e soprattutto iniziative per l’eliminazione della violenza sulle stesse.

La filosofia della nostra CEO si riflette nel modus operandi di Italpreziosi. Tale attenzione verso la parità di genere, infatti, ha permesso ad inizio 2023 l’ottenimento della certificazione sulla parità di genere, secondo la prassi UNI/PdR 125:2022, contenente linee guida che consentono di valutare e rendicontare la parità di genere in azienda attraverso KPI (Key Performance Indicators). Nel corso del 2023 abbiamo migliorato il sistema di rendicontazione dei dati inerenti al personale e al calcolo degli indicatori, rendendolo più completo e al contempo trasparente.

IN LINEA CON GLI SDGs, ABBIAMO SEMPRE CERCATO DI CREARE PARI OPPORTUNITÀ E DARE RILEVANZA AL RUOLO DELLE DONNE, A PARTIRE DAL NOSTRO TEAM:

2015
La percentuale di personale femminile nell’organico era del 35%, segnando il punto di partenza della nostra valutazione.
Abbiamo raggiunto il 48%, evidenziando un aumento del 13% in quattro anni, dimostrando il nostro impegno per la parità di genere.
2019
2020
Abbiamo mantenuto la percentuale al 45%.
La percentuale, seppur in lieve calo (42%), si mantiene al di sopra della media nel nostro settore.
2021
2022
Abbiamo registrato una percentuale del 34%, influenzata dall’impegno nel mantenimento del personale della nuova divisione acquisita, la quale aveva principalmente personale maschile.
Grazie al nostro impegno per la parità di genere, la percentuale ha ripreso a salire, attestandosi al 37%, coinvolgendo anche l’organico della nuova divisione acquisita.
2023

Organico femminile

Consiglio di Amministrazione

Uomini
0 %
Uomini
0 %

Management

Uomini
0 %
Donne
0 %

Impiegati

Uomini
0 %
Donne
0 %

Operai

Uomini
0 %
Donne
0 %

Turnover femminile

Positivo
0 %
Negativo
0 %
Su totale organico
0 %

Retribuzione e promozioni

A livello di retribuzione, abbiamo calcolato la differenza di retribuzione per genere in tutto il 2023 suddividendo i lavoratori in categorie. La metodologia utilizzata è quella indicata dall’informativa GRI 405-2a, che considera il rapporto fra il salario base e la retribuzione delle donne rispetto agli uomini per ciascuna categoria di dipendenti.
0 %
Management
0 %
Impiegati
0 %
Operai

Si è  inoltre analizzato il tasso di promozioni divise per genere:

Uomini
0 %
Donne
0 %
Le promozioni risultano distribuite in maniera simile per entrambi i generi per quanto riguarda il livello inquadramentale.

“Per me la trasparenza e la sostenibilità sono da sempre i driver fondamentali per creare un impatto positivo; è dunque necessario adottare una visione strategica che consenta di soddisfare i bisogni della generazione attuale senza compromettere quelli delle generazioni future”

Ivana Ciabatti,
CEO di Italpreziosi

Iniziative

Le iniziative per la sensibilizzazione della parità di genere giocano un ruolo cruciale nel promuovere la consapevolezza e il cambiamento di atteggiamenti e comportamenti che perpetuano disuguaglianze di genere. Attraverso attività formative, eventi pubblici e attività di advocacy, Italpreziosi si impegna a promuovere una cultura che abbraccia l’inclusività e il rispetto delle parità di genere.

La nostra CEO è membro di Women in Mining UK, che coinvolge donne nel settore delle miniere da tutto il mondo.

Siamo firmatari di Women Empowerment Principles, è un’iniziativa di UN Women e UN Global Compact e consiste in una serie di principi che offrono una guida alle imprese su come promuovere l’uguaglianza di genere e l’emancipazione delle donne sul posto di lavoro, sul mercato e nella comunità.


Italpreziosi inoltre promuove attivamente l’iniziativa He for She di UN Women, incoraggiando i dipendenti ad aderire per promuovere la parità di genere. Inoltre, supporta iniziative come Women for Women Against Violence Premio Camomilla e si impegna a sensibilizzare sul tema dell’eliminazione della violenza sulle donne attraverso contenuti sulla bacheca digitale e la newsletter mensile.

Pari opportunità

In conformità con quanto enunciato nel Codice Etico e nella politica DE&I, e in linea con gli obiettivi di sviluppo sostenibile 5, 8 e 10 dell’Agenda delle Nazioni Unite, Italpreziosi riconosce l’importanza dei principi di equità e pari opportunità per tutti i dipendenti.

Questi principi sono integrati con criteri di merito e competenza in tutti i processi di selezione, assunzione e sviluppo di carriera. L’azienda si impegna a condurre tali processi nel rispetto dei principi di correttezza e trasparenza, senza alcuna forma di discriminazione basata sull’età, il sesso, le disabilità, l’etnia o qualsiasi altro status.

A partire dal 2022, Italpreziosi ha avviato un’analisi sull’equità salariale basata sul genere, con l’obiettivo di monitorare e ridurre al minimo le differenze salariali. Per noi è importante ridurre le disparità, promuovere l’uguaglianza di opportunità e di retribuzione.

Un team diversificato risulta più robusto e creativo, consentendo una valorizzazione ottimale di ciascun suo membro. L’età media dei nostri collaboratori si attesta a 37 anni; il 37% ha meno di 30 anni.

ETÀ MEDIA 37 anni,

Età media negli anni
2022
39 anni
38 anni
2021
2020
39 anni

Distribuzione età

DIPENDENTI

Meno di 30 anni
0 %
Tra i 30 e 50 anni
0 %
Più di 50 anni
0 %

CdA

Tra i 30 e 50 anni
0 %
Più di 50 anni
0 %

Management

Meno di 30 anni
0 %
Tra i 30 e 50 anni
0 %
Più di 50 anni
0 %

Istruzione e formazione

Il nostro team è costituito da professionisti con diversi background formativi, specializzati in molti casi attraverso l'esperienza maturata in questo settore.

La formazione rappresenta un elemento cruciale per la crescita aziendale e personale. Pertanto, all’interno delle nostre attività, ci impegniamo costantemente a stimolare il nostro personale attraverso e-learning e materiali di aggiornamento. Allo stesso tempo, promuoviamo una formazione continua, offrendo corsi di vario genere per soddisfare le esigenze dei nostri collaboratori e, di conseguenza, della nostra azienda, a tutti i livelli.
Ci concentriamo sulla realizzazione di corsi di upskilling e reskilling per garantire un percorso formativo completo e adattato alle necessità in evoluzione dei dipendenti.
Nel 2023 sono aumentate significativamente le ore di formazione rivolte al personale, considerando le ore per ogni corso per il numero di partecipanti.

Nel complesso sono state erogate 1203 ore di formazione (12,5 ore di formazione pro-capite) a fronte delle 330,52 del 2022.

Nello specifico, 812 ore sono state adibite al tema della salute e sicurezza, trattando tematiche come: rischi per i lavoratori, primo soccorso, antincendio, formazione preposti, regolamento macchinari e carrelli elevatori.

Le altre 391 ore hanno riguardato ambiti formativi diversificati, tra cui:
gestione del personale, economia e finanza, abilità linguistiche, GDPR, whistleblowing, compliance e Qualità.

Oltre alla formazione sopracitata, tematiche sociali e ambientali a livello interno sono mensilmente trattate attraverso focus dedicati attraverso la bacheca digitale mensile. Gli argomenti trattati includono:
Linguaggio inclusivo, Unconscious bias, Stereotipi di genere, Carbon footprint, Impronta ecologica, Cambiamento climatico, Biodiversità.

Ore di Formazione 2023
per genere e categoria di lavoratori (Pro capite)

Salute e Sicurezza UOMO DONNA TOTALE
Management 13,78 8,22 11
Operai 12,00 5,33 11,5
Impiegati 2,57 4,92 4,05
Qualità, Compliance, Lingue e Formazione generale UOMO DONNA TOTALE
Impiegati 4,52 19,37 11,94
Impiegati 3,08 0,67 2,9
Impiegati 1,30 1,74 1,6

Iniziative

Bacheca digitale

Digitalizzazione è stata la parola chiave dal 2020. Sono proseguite le varie iniziative relative alla Bacheca Digitale aziendale, punto di incontro di tutto il personale, per accedere a:
  • Contenuti multimediali per rimanere aggiornati sul mercato ed il settore
  • Corsi online interni di aggiornamento e di crescita proffesionale
  • Contenuti aggiornati su covid19, dpcm, e buone pratiche per gestire lo stress in questo periodo
  • Contenuti su sostenibilità, benessere e salute, stili di vita corretti
  • Programma di digital well being
  • Conoscere tutto il personale di ogni reparto
  • New hire: sezione dedicata ai neo-assunti
  • Avvisi ed eventi aziendali
  • Policy e regolamenti
  • Gruppi sportivi aziendali che supportano uno stile di vita sano: da italpreziosi biking team e eventi di trekking in occasione di giornate mondiali

Sportello di ascolto

Nel 2022 è iniziata l’attività di sportello di counseling/ascolto, ossia la possibilità per i dipendenti di accedere ad incontri individuali con un coach esperto nell’orario di lavoro.

Ciò al fine di valorizzare le proprie competenze, acquisire una maggiore conoscenza di sé e delle proprie capacità, saper prendere decisioni con maggiore consapevolezza e chiarezza, imparare a gestire lo stress, e superare momenti transitori di difficoltà.

POLICY DIVERSITY & INCLUSION - GENDER EQUALITY

A novembre 2022 è stata firmata la Diversity & Inclusion Policy, con l’obiettivo di delineare principi e linee in guida in materia di inclusione delle diverse forme di diversità, di non discriminazione e di parità di genere. All’interno si trovano le linee guida da implementare attraverso il miglioramento o l’attuazione di processi per la creazione di un ambiente di lavoro scevro da discriminazioni, con pari opportunità di genere nell’intero ciclo di selezione, gestione, formazione e carriera del personale, nonché nelle prassi di governance e comunicazione aziendali.

Aree di impegno

Governance
Processi HR
Parità di trattamento ed equità remunerativa
Formazione e comunicazione
Due Diligence e Filiera

La policy intende allinearsi alla legislazione vigente, nonché a standard internazionali in materia di diversità, inclusione e parità di genere, alle linee guida UNI ISO 30415 relativa alla Gestione delle risorse umane con approccio alla diversità e all’inclusione e alla Prassi di riferimento UNI/PdR 125:2022 per la parità di genere.

Nel 2022, Italpreziosi ha iniziato la procedura di certificazione sulla parità di genere aziendale, secondo la UNI/PdR 125:2022, la quale contiene linee guida che consentono di valutare e rendicontare la parità di genere in azienda attraverso KPI (Key Performance Indicator).

Il percorso di certificazione ha avuto esito positivo, con l’ottenimento della certificazione ad inizio 2023.

La nostra forza è la Coerenza

In linea con gli sdgs, abbiamo sempre cercato di creare pari opportunità e dare potere alle donne, a partire dal nostro team: dal 35% nel 2015, nel 2021 le donne hanno rappresentato il 42% della nostra forza lavoro, mentre nel 2022 hanno rappresentato il 33%.

Il motivo di questa diminuzione consistente è dovuta all’acquisizione di una nuova divisione, dove sono state mantenute le risorse umane che contavano una prevalenza maschile.

Consiglio di amministrazione
40%
60%
Management
60%
40%
Impiegati
52.5%
47%
Operai
6.1%
93.9%
Uomini
Donne

Pari opportunità

Il nostro obiettivo è di ridurre le ineguaglianze, promuovere pari opportunità e pari re- munerazione. Un team differenziato è più forte e creativo e permette una migliore valo- rizzazione di ogni sua parte. L’età media nel nostro organico è stata di 39 anni ed il 30% ha meno di 30 anni.

Età media 39 anni stabile rispetto ai due anni precedeni

PARI REMUNERAZIONE da sempre

“Zero tolleranza contro qualsiasi tipo di discriminazione”

Over 50
Il 30% ha meno di 30 anni
Il 45,6% ha tra i 30 - 50 anni
La nostra forza è la coerenza.
In linea con gli SDGs, abbiamo sempre cercato di creare pari opportunità e dare potere alle donne, a partire dal nostro team:

Dal 35% nel 2015, oggi le donne rappresentano il

della nostra forza lavoro
0 %

Di questo valore le donne rappresentano:

 5 Consiglio di amministrazione

uomini
0 %
donne
0 %

9 management di cui

uomini
0 %
donne
0 %

40 impiegati di cui

uomini
0 %
donne
0 %

19 operai di cui

uomini
0 %
donne
0 %

Istruzione e formazione

Il nostro team è composto da figure che hanno seguito percorsi di formazioni diversi, specializzandosi in molti casi attraverso l’esperienza in questo settore.

DATI LIVELLO ISTRUZIONE DIPENDENTI: La formazione rappresenta un valore cruciale nella crescita del nostro team. Per questo, all’interno delle nostre attività cerchiamo sempre di stimolare il nostro personale attraverso e-learning e materiale di aggiornamento, allo stesso tempo promuoviamo una formazione continua garantendo corsi di vario genere per rispondere alle necessità delle nostre persone e quindi della nostra impresa, a tutti i livelli, attraverso corsi di upskilling e reskilling.

 Allineato al nostro target di valorizzazione e formazione del personale, rispetto al 2020 le ore dedicate alla formazione sono raddoppiate nel 2021. Nel 2021 sono state dedicate 608 ore alla formazione (ore per corso per numero di dipendenti che hanno partecipato), di cui 108 su aggiornamento di processi e qualità e 500 ore per upskilling e reskilling, che hanno coinvolto il 50% del personale aziendale.

 Per i corsi abbiamo collaborato con Confindustria, LUISS, Bocconi e Satarla, per garantire la più alta qualità formativa per il nostro team. Salute e sicurezza rappresentano altresì un tema fondamentale, difatti nel 2021 sono state svolte 404 ore totali.

Ore di formazione, anni 2021 e 2020 a confronto

2021
1012
2020
431

Ripartizione ore di formazione 2021

No Data Found

`; } return seriesName } }, tooltip: { enabled: '1', theme: 'light', style: { fontSize: '12px', fontFamily: 'Open Sans' }, y: { formatter: function(val, w) { let valueInStringShow = 'no' let valueInString = '0' let prefix = '' let postfix = '' if ('') { val = graphinNumberWithCommas(val, ',') } else { val = valueInStringShow == 'no' ? val : graphinaAbbrNum(val, valueInString); } if ("") { let totals = w.globals.seriesTotals.reduce((a, b) => { return a + b; }, 0) if (postfix.trim() === '') { postfix = '%'; } return prefix + val + " (" + parseFloat(val / totals * 100).toFixed('0') + postfix + ")" } return prefix + val + postfix } } }, stroke: { show: '', width: parseInt('0') }, responsive: [{ breakpoint: 1024, options: { chart: { height: parseInt('350') } } }, { breakpoint: 674, options: { chart: { height: parseInt('350') } } } ] }; if ("") { let valueInStringShow = 'no' let valueInStringValue = '0' let showlabel = 'no' let showValue = 'no' let prefix = '' let postfix = '' let numberformat = 'no' if (typeof chartDatalabelsFormat !== "undefined") { chartDatalabelsFormat(donutOptions, showlabel, showValue, numberformat, prefix, postfix, valueInStringShow, valueInStringValue, '', '0'); } } if (typeof initNowGraphina !== "undefined") { initNowGraphina( myElement, { ele: document.querySelector(".donut-chart-427abc8_27"), options: donutOptions, series: [{ name: '', data: [] }], animation: true, setting_date:{"iq_donut_chart_filter_enable":null,"iq_donut_interval_data_refresh":null,"iq_donut_can_chart_reload_ajax":null} }, '427abc8_27' ); } if (window.ajaxIntervalGraphina_427abc8_27 !== undefined) { clearInterval(window.ajaxIntervalGraphina_427abc8_27) }
La percentuale di personale coinvolto in formazione nel 2021
0 %
Sicurezza
404
Miglioramento professionale e personale
505
Processi/Qualità
108

404 ore di formazione in sicurezza nel 2021

Pari opportunità

Il nostro obiettivo è di ridurre le ineguaglianze, promuovere pari opportunità e pari remunerazione. Un team differenziato è più forte e creativo, e permette una migliore valorizzazione di ogni sua parte. Non è solo una questione di genere ma anche di ricambio generazionale.
età media
0 anni
meno di 35 anni
0 %

Pari remunerazione da sempre

Zero tolleranza contro qualsiasi tipo di discriminazione

Benessere e sicurezza

Il benessere delle nostre persone rappresenta un fattore chiave nelle nostre strategie di business.

Anche nel 2021 la nostra azienda ha continuato ad intervenire per fronteggiare l’emergenza sanitaria causata da Covid-19 adottando tutte le misure di controllo e prevenzione necessarie a tutela della salute dei nostri collaboratori, provvedendo alla creazione di un’unità di crisi interna.

E’ stato favorito l’accesso allo smart working, l’utilizzo di modalità di lavoro agile per tutte quelle attività che possono essere svolte in modalità a distanza, limitati al massimo gli spostamenti all’interno del sito produttivo, contingentato l’accesso agli spazi comuni ed alle visite di esteri ed incentivato l’utilizzo di strumenti di comunicazione a distanza per limitare spostamenti. Sono state adottate misure ancor più rigide rispetto a quanto previsto dal Protocollo ministeriale condiviso di regolamentazione all’interno dei luoghi di lavoro. Inoltre, in base ai periodi di picco della pandemia, sono stati organizzati on site test per garantire la sicurezza e la tranquillità di chi ha lavorato in sede.

Nel 2021 è continuato il piano di Welfare aziendale. Consideriamo sia un utile strumento per incrementare il benessere delle nostre persone e dei loro familiari.

Il WELFARE AZIENDALE consente di soddisfare al meglio le esigenze personali e familiari delle nostre persone, senza alcun onere, attraverso la fruizione di una serie di benefit quali:

(iscrizioni / rette per asili, scuole, acquisto libri scolastici, campi solari, ecc.)
per acquisto di beni in natura (buoni spesa supermercati, buoni acquisto e-commerce, buoni carburante, ecc.), servizi legati al Tempo libero (ingressi a cinema, teatri, abbonamenti ecc.) e Sport (palestre, eventi sportivi, ecc.) e viaggi (pacchetti viaggio, vacanze, hotel, ecc.) check up medici
Dati infortuni

0 Nel 2021

Nel corso dell’esercizio non si sono verificati infortuni gravi sul lavoro che hanno comportato lesioni gravi o gravissime al personale iscritto al libro matricola. Nel corso dell’esercizio non si sono registrati addebiti in ordine a malattie professionali su dipendenti o ex dipendenti e cause di mobbing, per cui la società è stata dichiarata definitivamente responsabile.

PROGRAMMA DI DIGITAL WELL BEING

Il benessere delle nostre persone rappresenta un fattore chiave nelle nostre strategie di business. Nel 2021 è continuato il piano di Welfare aziendale, considerato quale utile strumento per incrementare il benessere dei dipendenti e dei loro familiari.

A fronte dell’emergenza sanitaria del Covid-19, abbiamo aperto un programma di Digital WellBeing, con l’obiettivo di supportare il personale con attività e formazione che potessero sostenere il benessere fisico e mentale a fronte dello stress che un periodo difficile come questo ha implicato.

Nella newsletter mensile sono stati inseriti contenuti legati non solo alla crescita personale, a materiale di studio e lavoro, ma anche temi per migliorare le pratiche nella nostra vita quotidiana: dal nostro rapporto con l’ambiente, alla spesa intelligente, alle buone pratiche sportive ed educazione alimentare. Grazie al miglioramento periodico della situazione è stato possibile anche organizzare situazioni di team building, come il trekking aziendale in occasione della giornata internazionale dell’ambiente.